La città e il mare

Percezione – Rappresentazione – Linguaggi

Le competenze dei docenti, tra fruizione estetica e osservazione sociale
(2013 – 2014)

http://www.lasocietainclasse.it/sisus/cittamare1314

Promotori e Responsabili
Per ITALIA NOSTRA : Antonietta Mondello Signorino
Per SISUS : Amelia Stancanelli

Partner
Associazioni Onlus ITALIA NOSTRA e SISUS
In collaborazione con le associazioni
La Ragnatela e Il Cantiere dell’InCanto

Si auspica la creazione di una rete di scuole con la stipula di relativi protocolli d’intesa per una maggiore valorizzazione del progetto e/o l’accesso ad eventuali fondi ministeriali.
È stata chiesta la partnership della Consulta Provinciale degli studenti di Messina
È stato chiesto il patrocinio all’USR della Sicilia e al Comune di Messina.

Obiettivi
Nell’anno che chiude il Decennio delle Nazioni Unite per l’Educazione allo Sviluppo Sostenibile (2005-2014) le Associazioni promotrici vogliono proporre alla scuola una riflessione sulla Cultura come dimensione sottostante alle tre aree chiave che ne hanno costituito il filo conduttore: La Società – L’Ambiente – L’Economia. Più in particolare, si mira a dare un esempio concreto di quel circolo virtuoso che si dovrebbe sempre creare tra formazione dei docenti, operatività e attività didattica, partendo da territori ben individuati (in questo caso si tratterà di Messina e del suo mare, ma ci auguriamo che il progetto sia esportabile in altre realtà locali) e ponendo docenti e studenti di fronte a laboratori in cui mettere in gioco le competenze acquisite e maturarle per conquistarne poi di nuove.

Una merenda nella bottega di Antonello da Messina

Un'esperienza straordinaria da ripetere
Notte della Cultura Antonello da Messina sabato 15 Febbraio 2014

attività ludico-didattica per bambini di età compresa tra 8 e 10 anni
a cura di Peter Barca, Virginia Buda, Germana Giallombardo,
Stefania Lanuzza, Sabrina Pandolfo, Annalisa Raffa
con la collaborazione del personale della
Biblioteca Comunale di Messina Tommaso Cannizzaro

L’educazione e la formazione dei giovani all'Arte

Da sempre Italia Nostra considera strategica l’educazione e la formazione di giovani e adulti sui temi del paesaggio, l’ambiente e i beni culturali nella convinzione che solo cosa si conosce si può tutelare e valorizzare. In occasione della notte della cultura dedicata ad Antonello da Messina, la sezione di Messina di Italia Nostra ha proposto un’attività ludico-didattica con lo scopo di introdurre i cittadini più giovani nel suggestivo contesto messinese del Quattrocento e di avvicinarli alla pittura del grande maestro.

Quattro giorni con Antonello

Testo di Virginia Buda e Annalisa Raffa
Adattamento teatrale e Lettura di
Federica De Cola
Illustrazioni di Peter Barca

Attraverso la rappresentazione scenica e la proiezione di immagini il racconto si è articolato in quattro giornate immaginarie in cui un giovane garzone di bottega (Federica De Cola) ha guidato i piccoli spettatori alla scoperta dei luoghi, della cultura e delle opere di Antonello da Messina.

Dopo un breve momento di spiegazione sul “chi fa che cosa e con cosa”, i bambini, organizzati in piccoli gruppi hanno realizzato originali interpretazioni delle opere di Antonello e hanno partecipato ai giochi di osservazione (puzzle e memory).

I lavori prodotti dai bambini